24.10.2018 – Nuovi record di temperatura grazie ad aria di matrice sub-tropicale favonizzata

Il 24 ottobre 2018 passerà alla storia per i numerosi, e diffusi, record di temperatura superati in molte zone pedemontane del pendio sudalpino.
A Varese Bobbiate sono stati registrati 28,9°C. Si tratta del valore più alto registrato ad ottobre dalla stazione meteorologica. 
Il Centro Geofisico Prealpino ha registrato 28,7°C (https://www.astrogeo.va.it/rete_meteo/stazione.php?code=cgp).

In Canton Ticino sono stati superati i 29°C in molte zone e a Locarno Monti è stato registrato il nuovo record svizzero (non locale) di temperatura massima, per il mese di ottobre, con 30,5°C. Record anche a Lugano e Stabio (https://www.meteosvizzera.admin.ch/home.subpage.html/it/data/blogs/2018/10/locarno-tropicale.html).

La situazione ricorda quella che nel gennaio 2007 causò il record di temperatura massima mensile agli 800 metri di Brossasco (CN) con +29,4°C. Un anticiclone ha richiamato aria mite di matrice subtropicale che è stata poi costretta ad attraversare le Alpi riscaldandosi ulteriormente per effetto favonico.